www.rondeoperaie.it
Totale articoli: 88

mar, 20 lug @ 16:55
CALA L\' OCCUPAZIONE E QUINDI LE MORTI BIANCHE DIMINUISCONO
Pubblicato in:: -Ronde Operaie
Non facciamoci ingannare dai dati e dai commenti sul numero di infortuni relativo
al 2009. Nel 2009 le morti bianche sono state 1.050, in calo del 6,3% rispetto al
2008, quando erano 1.120.
La riduzione è praticamente dovuta solo alla crisi del 2009, con il calo degli
occupati (-1,6% per l'Istat) e delle ore effettivamente lavorate. 
La maggiore flessione si è avuta infatti nel settore maggiormente colpito dalla crisi
quello industriale e manifatturiero e di conseguenza nel Nord Italia.

Al di la della variazioni quello che conta è che 1050 morti sul lavoro sono un dato
tragico e non si può dichiarare come fa qualcuno che siamo sulla giusta strada!!! Gli
operai e le loro vite non sono un semplice dato statistico!

E oggi:

Un morto e due feriti gravi

CODIGORO (FERRARA) - Tragico bilancio di un incidente sul lavoro avvenuto nel
Ferrarese, lungo la provinciale 54 Codigoro-Pomposa, alle porte di Pontemaodino: un
operaio morto e due colleghi in gravi condizioni. I tre, dipendenti della Provincia
di Ferrara, stavano ripristinando la segnaletica stradale quando, per cause in corso
di accertamento da parte della Polstrada, sono stati investiti da un autocarro. Uno
dei feriti ha riportato l'amputazione delle gambe. 

IL MEZZO SBALZATO A DECINE DI METRI - La vittima è Massimo Gnani, 53 anni, di
Villanova di Denore (Ferrara), che al momento dell' investimento si trovava su un
"tre ruote" insieme a Giuseppe Milone, 59 anni, originario dell'Abruzzo. I due
stavano tracciando la linea stradale laterale, e dopo l'impatto con l'autocarro il
loro mezzo è stato sbalzato ad alcune decine di metri di distanza, nella scarpata
sottostante. 

FERITI IN GRAVI CONDIZIONI - Per Gnani ogni tentativo di soccorso è stato inutile,
mentre Milone è stato trasportato in gravi condizioni all'ospedale Sant'Anna di
Ferrara. Gravissime le condizioni del terzo operaio, Massimo Santi, 45 anni, di
Consandolo (Ferrara), che stava lavorando sul tiralinee: nell'impatto ha riportato
l'amputazione delle gambe ed è stato trasportato con l'elisoccorso all'ospedale
Maggiore di Bologna. L'incidente è avvenuto poco dopo le 11, e la circolazione sulla
provinciale è rimasta bloccata per alcune ore. Con la Polstrada di Codigoro sono
intervenuti vigili del fuoco e 118.





Pubblicato da : Ronde Operaie  | 
mar, 20 lug @ 17:01
LA REPRESSIONE DELLA FIAT CONTINUA
Pubblicato in:: -Presidi Sud e Isole
La FIAT licenzia operaio dello stabilimento di Termoli che partecipò al presidio
di Pomigliano. La FIAT non ha permesso all'operaio sindacalista di entrare per
lavorare e gli ha comunicato il licenziamento davanti al cancello preannunciando la
successiva lettera a casa.
Pubblicato da : Ronde Operaie  | 
ven, 16 lug @ 23:00
LAVORARE SOTTO IL CALDO TORRIDO UCCIDE
Pubblicato in:: -Ronde Operaie
I telegiornali riportano le notizie relative al clima torrido di questi giorni
mostrando turisti accaldati bambini e anziani, ma si dimenticano degli operai che
lottano nei vari presidi per salvare il posto di lavoro o che lavorando sotto il sole
per un misero stipendio perdono la vita:
(ANSA) - VENEZIA - Un agricoltore e' morto e un operaio edile e' in coma dopo essere
stati colti da malore mentre lavoravano sotto il sole. E' accaduto nel veronese, lo
ha reso noto l'Usl 20 di Verona. L'elevata temperatura e l'alto tasso di umidita'
sono stati letali ad un romeno di 37 anni che e' deceduto all'ospedale 'Fracastoro'
di San Bonifacio in seguito a un colpo di calore. In coma un italiano di 53 anni per
colpo di calore mentre lavorava in un cantiere edile di Verona. 
Pubblicato da : Ronde Operaie  | 
dom, 11 lug @ 18:53
CHIUDE LA SCHERING DI COMAZZO
Pubblicato in:: -Presidi Nord Ovest
Chiude la Schering di Comazzo, azienda farmaceutica. 130 a casa!

Al momento non abbiamo altre informazioni sulla situazione che continueremo a seguire
nei prossimi giorni

Articolo:
[url]http://www.ilgiorno.it/lodi/cronaca/locale/2010/07/10/354960-schering_plough_ult
ima_sirena_dipendenti.shtml[/url]
Pubblicato da : Ronde Operaie  | 
dom, 11 lug @ 18:50
SICUREZZA SUL LAVORO RISCHIO MICROCLIMA
Pubblicato in:: -Ronde Operaie
In allegato importanti informazioni in materia di sicurezza sul luogo di lavoro
per quanto riguarda il microclima
Pubblicato da : Ronde Operaie  |  Allegato:10 07 01 Rischio Microclima (NL 51).pdf
dom, 11 lug @ 18:44
PROCESSO THYSSENKRUPP: UDIENZA DEL 30 GIUGNO
Pubblicato in:: -Ronde Operaie
L'udienza odierna - che ha luogo alla presenza, ormai abituale anche se
assai poco gradita, di uno scarafaggio - si apre alle ore 9:30 e prevede
l'audizione dei consulenti tecnici della difesa: il professor Betta,
l'ingegner Queto, ed il professor Cerri; in realtà, data la complessità
dell'audizione del Betta, che parla anche a nome del Queto, il Cerri verrà
ascoltato nel corso della prossima udienza in programma venerdì 9 luglio.
Il Betta vomita, per oltre due ore, dati a suo dire inconfutabili che
dimostrerebbero quanto l'azienda fosse attenta al problema della sicurezza
degli impianti - a sentire lui basterebbe leggere i bilanci, senza bisogno
di andare a vedere le condizioni concrete dello stabilimento torinese, per
rendersi conto di questo - mentre ad ogni pie' sospinto insinua che l'evento
che ha portato all'eccidio del 6 dicembre 2007 sia stato causato dalla
distrazione degli operai presenti quella notte sulla linea, ché avrebbero
lasciato il selettore di ingresso dell'aspo uno in posizione manuale.
Per rendersi conto di quale fosse il reale livello di attenzione
dell'azienda a riguardo delle problematiche legate alla sicurezza, basta
ricordare come il principale imputato in questo procedimento - l'ad Harald
Espenhan - nel corso della propria deposizione abbia assunto totalmente su
di sé la responsabilità di aver bloccato i finanziamenti relativi alla linea
cinque finché questa non fosse stata trasferita nell'altra sede italiana, a
Terni: questo dimostra che l'esposizione del professore napoletano si deve
tranquillamente riassumere in un mucchio di idiozie volte a far passare i
padroni assassini come brava gente, ed i lavoratori, vittime, come gli unici
responsabili del massacro.
Del resto, il fatto che il Betta sia solo un servo dei padroni è confermato
dal fatto che la sua relazione è demolita, punto per punto, dai pm Traverso
e Guariniello (nonché dal loro consulente tecnico, ingegner Marmo) e dagli
avvocati di Magistratura Democratica - anche per la Flmu - Mara e Carrara,
che lo mettono in sempre maggiore difficoltà.
Non è un caso, a mio parere, che l'avvocato difensore Ezio Audisio prima
interrompa una domanda del pm alessandrino, ottenendo come risposta
"gradirei non essere interrotto", poi - sempre più paonazzo in viso - scappi
come un ladro per alcuni minuti dall'aula, per andare a schiarirsi le idee.
Torino, 30 giugno 2010


Stefano Ghio - Rete sicurezza Torino
Pubblicato da : Ronde Operaie  | 
ven, 25 giu @ 23:39
MORTI BIANCHE TRAGEDIE FAMILIARI
Pubblicato in:: -Ronde Operaie
 All'interno lettera di una ragazza che perse il padre,morto sul lavoro, quando
era bambina (racconto di Dèsirèe Castiglia). :
Pubblicato da : Ronde Operaie  | 
ven, 25 giu @ 23:36
OPERAIO DI 18 ANNI STRITOLATO DA UN INGRANAGGIO
Pubblicato in:: -Ronde Operaie
Lettera di un operaio:
Ieri un operaio è morto stritolato dall'ingranaggio di un macchinario.
AVEVA SOLO 18 ANNI!!!
E i mezzi d'informazione continuano imperteriti a chiamarle MORTI BIANCHE!!!
Sono OMICIDI SUL LAVORO!!!
Ma a parte qualche agenzia di stampa e qualche quotidiano locale, la maggior parte
dei mezzi d'informazione nazionale non hanno detto nulla sulla tragica morte sul
lavoro di questo ragazzo di 18 anni.
E' UNA VERGOGNA!!!!
Marco Bazzoni-Operaio metalmeccanico e Rappresentante dei lavoratori per la
sicurezza-Firenze.
Pubblicato da : Ronde Operaie  | 
mer, 23 giu @ 15:54
SOLIDARITY PARTY A SOSTEGNO DEGLI OPERAI DELLA MAGIAROTTI
Pubblicato in:: -Presidi Nord Ovest
RSU MANGIAROTTI E CORSARI-MILANO presentano:

Solidarity Party

Serata a sostegno degli operai della Mangiarotti Nuclear in lotta

Suoneranno:

BRAVI RAGAZZI ( Trash Dance Revival)
QUATTRO ASSI ( Working Class Heroes Combat Ska Reggae Rocksteady)


Sabato 26 Giugno dalle 18 e 30 a Mezzanotte presso OFFICINA IN VIALE SARCA 336
MILANO.

GIUNTI, TUBI, PALANCHE E SKA!

Non Mancare!

All'interno il comunicato della RSU MANGIAROTTI:



Pubblicato da : Ronde Operaie  | 
mar, 22 giu @ 16:05
INTERESSANTE INIZIATIVA
Pubblicato in:: -Ronde Operaie
 La musica come via di sensibilizazione sulle tematiche inerenti sicurezza sul
lavoro e morti bianche. Ci hanno pensato I Malavida grande gruppo rock di Filottrano
(AN). I Malavida assieme ad altri gruppi e realtà musicali, da tempo appoggiano un
progetto di diffusione di cultura sulla tutela della salute e della sicurezza dei
lavoratori.

http://www.malavida.it/home.htm

All'interno il testo di una loro canzone:

Pubblicato da : Ronde Operaie  | 
sab, 19 giu @ 17:45
MESSAGGIO DELLA MADRE DI ANDREA GAGLIARDONI MORTO SUL LAVORO
Pubblicato in:: -Ronde Operaie
Io sono una mamma distrutta dal dolore per la perdita di mio figlio Andrea,ucciso
a soli 23 anni, per la mancanza di sicurezza nel luogo di lavoro. 
 
Questi "sacrifici umani " avvengono ogni giorno...infatti 3-4 lavoratori muoiono. 
 
E' un impegno civile di tutti combattere questa piaga e per combetterla dobbiamo
essere uniti e dimostrare la nostra indignazione a tutte le istituzioni anche a
livello locale perchè,come nel mio caso, la burocrazia sembra prendere il soprvvento
senza usare un minimo di ragione. 
 
Per questo vi chiedo di aderire al sit in di domani a porto sant'elpidio !!!
 
Fatelo per Andrea, per tutti i lavoratori che sono morti e che continuamo a morire e
anche per me che ho bisogno in questo momento della vostra presenza fisica!

Grazie. 
Graziella Marota.

Pubblicato da : Ronde Operaie  | 
Pagine :    1  2  3  4  5  6  7  8  9 

« Dec 2017 »
S M T W T F S
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

Ultimi 10 articoli

CON DDL SEMPLIFICAZIONI SI ELUDE LA SICUREZZA SUL LAVORO..
MORTI TRE OPERAI..
AGGIORNAMENTI DALLA INDESIT..
MAFLOW L\'ACCORDO DELLA VERGOGNA..
LA BATTAGLIA SOLITARIA DELL\'OPERAIO MARCO BAZZONI..
ASSOCIAZIONE \"VOCI DELLA MEMORIA\" CASALE MONFERRATO..
A 69 ANNI LAVORA E MUORE IN CANTIERE..
ARTICOLI SULLA INNSE 1 ANNO DOPO..
OMSA CHIUDE FAENZA E APRE IN SERBIA 350 OPERAI A CASA!..
GLI OPERAI NEXANS LOTTANO ANCORA!..
CALA L\' OCCUPAZIONE E QUINDI LE MORTI BIANCHE DIMINUISCONO..

CERCA

CONTATTACI

CATEGORIE

-Estero

-Presidi Sud e Isole

-Presidi Centro

-Presidi Nord Est

-Presidi Nord Ovest

-Consulenza e consigli

-Ronde Operaie

Links

Powered by bMachine Hosting by Argomedia.it