www.rondeoperaie.it
CALA L\' OCCUPAZIONE E QUINDI LE MORTI BIANCHE DIMINUISCONO
  by Ronde Operaie / Categoria :: -Ronde Operaie
Pubblicato il mar, 20 lug @ 16:55
 


Non facciamoci ingannare dai dati e dai commenti sul numero di infortuni relativo
al 2009. Nel 2009 le morti bianche sono state 1.050, in calo del 6,3% rispetto al
2008, quando erano 1.120.
La riduzione  praticamente dovuta solo alla crisi del 2009, con il calo degli
occupati (-1,6% per l'Istat) e delle ore effettivamente lavorate. 
La maggiore flessione si  avuta infatti nel settore maggiormente colpito dalla crisi
quello industriale e manifatturiero e di conseguenza nel Nord Italia.

Al di la della variazioni quello che conta  che 1050 morti sul lavoro sono un dato
tragico e non si pu dichiarare come fa qualcuno che siamo sulla giusta strada!!! Gli
operai e le loro vite non sono un semplice dato statistico!

E oggi:

Un morto e due feriti gravi

CODIGORO (FERRARA) - Tragico bilancio di un incidente sul lavoro avvenuto nel
Ferrarese, lungo la provinciale 54 Codigoro-Pomposa, alle porte di Pontemaodino: un
operaio morto e due colleghi in gravi condizioni. I tre, dipendenti della Provincia
di Ferrara, stavano ripristinando la segnaletica stradale quando, per cause in corso
di accertamento da parte della Polstrada, sono stati investiti da un autocarro. Uno
dei feriti ha riportato l'amputazione delle gambe. 

IL MEZZO SBALZATO A DECINE DI METRI - La vittima  Massimo Gnani, 53 anni, di
Villanova di Denore (Ferrara), che al momento dell' investimento si trovava su un
"tre ruote" insieme a Giuseppe Milone, 59 anni, originario dell'Abruzzo. I due
stavano tracciando la linea stradale laterale, e dopo l'impatto con l'autocarro il
loro mezzo  stato sbalzato ad alcune decine di metri di distanza, nella scarpata
sottostante. 

FERITI IN GRAVI CONDIZIONI - Per Gnani ogni tentativo di soccorso  stato inutile,
mentre Milone  stato trasportato in gravi condizioni all'ospedale Sant'Anna di
Ferrara. Gravissime le condizioni del terzo operaio, Massimo Santi, 45 anni, di
Consandolo (Ferrara), che stava lavorando sul tiralinee: nell'impatto ha riportato
l'amputazione delle gambe ed  stato trasportato con l'elisoccorso all'ospedale
Maggiore di Bologna. L'incidente  avvenuto poco dopo le 11, e la circolazione sulla
provinciale  rimasta bloccata per alcune ore. Con la Polstrada di Codigoro sono
intervenuti vigili del fuoco e 118.






Oct 2017
S M T W T F S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Ultimi 10 articoli

CON DDL SEMPLIFICAZIONI SI ELUDE LA SICUREZZA SUL LAVORO..
MORTI TRE OPERAI..
AGGIORNAMENTI DALLA INDESIT..
MAFLOW L\'ACCORDO DELLA VERGOGNA..
LA BATTAGLIA SOLITARIA DELL\'OPERAIO MARCO BAZZONI..
ASSOCIAZIONE \"VOCI DELLA MEMORIA\" CASALE MONFERRATO..
A 69 ANNI LAVORA E MUORE IN CANTIERE..
ARTICOLI SULLA INNSE 1 ANNO DOPO..
OMSA CHIUDE FAENZA E APRE IN SERBIA 350 OPERAI A CASA!..
GLI OPERAI NEXANS LOTTANO ANCORA!..
CALA L\' OCCUPAZIONE E QUINDI LE MORTI BIANCHE DIMINUISCONO..

CERCA

CONTATTACI

CATEGORIE

-Estero

-Presidi Sud e Isole

-Presidi Centro

-Presidi Nord Est

-Presidi Nord Ovest

-Consulenza e consigli

-Ronde Operaie

Links

Powered by bMachine Hosting by Argomedia.it