www.rondeoperaie.it
SOLIDARITY PARTY A SOSTEGNO DEGLI OPERAI DELLA MAGIAROTTI
  by Ronde Operaie / Categoria :: -Presidi Nord Ovest
Pubblicato il mer, 23 giu @ 15:54
 


Comunicato RSU MANGIAROTTI:

La nostra vicenda ultima inizia nel 2009 quando Mangiarotti SpA viene ad
acquisire la Ansaldo Camozzi ESC S.p.A., fabbrica che produce componenti
per centrali nucleari.
La nuova direzione da subito inizia a mettere in discussione tutto, noi
che siamo gente che lavora abbiamo cercato di capire come la nuova
direzione volesse organizzare la fabbrica e tentato di eseguire le nuove
direttive, intanto la nuova direzione grazie alle credenziali acquisite dal
nostro precedente lavoro continuava e continua a prendere ordini milionari
per componenti americani, francesi e anche italiani per quel che riguarda
il decomissioning.
Nel frattempo dal punto di vista sindacale l’azienda ha collezionato due
condanne per comportamento anti-sindacale, l’ultimo riguarda un accordo
firmato a maggio del 2009 dove l’azienda si impegnava a revampare i
macchinari, assumere personale tecnico “sfuggitogli”, organizzare corsi di
formazione e ad eseguire nello stabilimento di v.le Sarca a Milano le
commesse acquisite a Milano, noi intanto ci saremmo fatti la
cassaintegrazione nonostante ordini milionari, alcuni con consegna 2014.
Bene di tutto questo solo la nostra cassaintegrazione è stata fatta, una
sentenza di marzo dice chiaramente che la Direzione deve fare a Milano il
lavoro acquisito a Milano, che nel frattempo viene fatto in altre fabbriche
conto terzi, e che gli operai e gli impiegati devono rientrare al lavoro
perché messi in cassa indebitamente.
Ad oggi, a dimostrazione che le regole valgono solo per noi, noi operai e
impiegati siamo ancora in cassaintegrazione, il lavoro non è rientrato,
all’officina vengono prese le misure per poterla spogliare e trasferire a
Monfalcone dove la direzione ne sta costruendo un’altra con ben 27 milioni
di euro di aiuti pubblici, e a noi raccontano storie su possibili officine
boutique ne dintorni con metrature da appartamento, ricollocazioni
provinciali fantasma e quant’altro di più fantasioso pur di distrarci dal
fatto che stanno chiudendo e trasferendo la nostra officina.
TESTARDI!!! Ad oggi l’unica discussione possibile è quando e come
riprenderà il nostro lavoro nell’officina in v.le Sarca e nel frattempo non
un bullone della nostra officina deve essere toccato, non un bullone deve
uscire dal nostro cancello!!!
MANGIAROTTI NUCLEAR E’ E DEVE ESSERE I 106 OPERAI E IMPIEGATI CON LA SUA
OFFICINA IN VIALE SARCA 336 MILANO

RSU Mangiarotti Nuclear

« Oct 2017 »
S M T W T F S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Ultimi 10 articoli

CON DDL SEMPLIFICAZIONI SI ELUDE LA SICUREZZA SUL LAVORO..
MORTI TRE OPERAI..
AGGIORNAMENTI DALLA INDESIT..
MAFLOW L\'ACCORDO DELLA VERGOGNA..
LA BATTAGLIA SOLITARIA DELL\'OPERAIO MARCO BAZZONI..
ASSOCIAZIONE \"VOCI DELLA MEMORIA\" CASALE MONFERRATO..
A 69 ANNI LAVORA E MUORE IN CANTIERE..
ARTICOLI SULLA INNSE 1 ANNO DOPO..
OMSA CHIUDE FAENZA E APRE IN SERBIA 350 OPERAI A CASA!..
GLI OPERAI NEXANS LOTTANO ANCORA!..
CALA L\' OCCUPAZIONE E QUINDI LE MORTI BIANCHE DIMINUISCONO..

CERCA

CONTATTACI

CATEGORIE

-Estero

-Presidi Sud e Isole

-Presidi Centro

-Presidi Nord Est

-Presidi Nord Ovest

-Consulenza e consigli

-Ronde Operaie

Links

Powered by bMachine Hosting by Argomedia.it