www.rondeoperaie.it
PRIME INDICAZIONI PER L\'AZIONE
  by Ronde Operaie / Categoria :: -Consulenza e consigli
Pubblicato il mar, 15 lug @ 16:29
 


PRIME INDICAZIONI PER L’ AZIONE


COSA FARE UNA VOLTA INDIVIDUATA UNA SITUAZIONE DI RISCHIO?

1.	AVVISA IMMEDIATAMENTE CAPO REPARTO E R.L.S 

Ricorda che il capo reparto riveste una figura di grande importanza anche in materia
di sicurezza, è sempre obbligato ad ascoltarti e in caso non lo faccia è penalmente
perseguibile.
L’ R.L.S , costituita da uno o più tuoi colleghi è l’ organo interno preposto a
vigilare in ambito antinfortunistico… Collabora con loro segnalando pericoli,
richiedendo informazioni e attrezzature per la tua sicurezza.

2.	MEDICO COMPETENTE

Ogni azienda è obbligata ad avere, in sede o fuori un MEDICO COMPETENTE facilmente
contattabile.
Quest’ ultimo deve conoscere la realtà lavorativa della tua ditta sotto l’ aspetto
sanitario, i pericoli legati alle sostanze che usi e visitarti almeno una volta all’
anno.
Se hai dubbi o vuoi saperne di più in merito alla nocività del tuo ambiente
lavorativo, di una sostanza della quale fai uso, o sulla pericolosità di un
macchinario R.L.S e medico competente sono obbligati ad avere le schede di rischio e
a darti risposte precise… Contattali per ogni chiarimento o eventuale richiesta di
visita medica.

            3. CONTATTA L’ ASL 
                 
 Se vedi anomalie, pericoli, cantieri a rischio, o sei convinto che il tuo datore di
lavoro faccia il furbo in materia di sicurezza non esitare e mettiti subito in
contatto con la ASL di zona via mail, fax o con una semplice telefonata.
Ogni singola persona può effettuare segnalazioni e denunciare pericoli.
Le ASL hanno zone di competenza, pertanto assicurati di contattare quella giusta.

4.   DIREZIONE PROVINCIALE DEL LAVORO

Infortuni e morti sul lavoro sono spesso causati dallo stravolgimento contrattuale.
Lavoro nero, orari troppo lunghi e sfruttamento operaio sono il terreno fertile per
propiziare disgrazie.
Per segnalare e denunciare illegalità contrattuali, lavoro nero e tutto ciò che
riguarda la correttezza contrattuale contattare gli uffici della DIREZIONE
PROVINCIALE DEL LAVORO.

5.	VIGILANZA SEMPRE

Vigila sempre tu in prima persona, sensibilizza i tuoi colleghi, la sicurezza deve
essere di tutti e per tutti, la sicurezza non può essere delegata ad altri ma deve
nascere dalla consapevolezza di difendere la nostra pelle… Dobbiamo essere noi per
primi a farcene carico e a denunciare.
Vigilanza oggi vuol dire tutti a casa interi domani!


      

« May 2018 »
S M T W T F S
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

Ultimi 10 articoli

CON DDL SEMPLIFICAZIONI SI ELUDE LA SICUREZZA SUL LAVORO..
MORTI TRE OPERAI..
AGGIORNAMENTI DALLA INDESIT..
MAFLOW L\'ACCORDO DELLA VERGOGNA..
LA BATTAGLIA SOLITARIA DELL\'OPERAIO MARCO BAZZONI..
ASSOCIAZIONE \"VOCI DELLA MEMORIA\" CASALE MONFERRATO..
A 69 ANNI LAVORA E MUORE IN CANTIERE..
ARTICOLI SULLA INNSE 1 ANNO DOPO..
OMSA CHIUDE FAENZA E APRE IN SERBIA 350 OPERAI A CASA!..
GLI OPERAI NEXANS LOTTANO ANCORA!..
CALA L\' OCCUPAZIONE E QUINDI LE MORTI BIANCHE DIMINUISCONO..

CERCA

CONTATTACI

CATEGORIE

-Estero

-Presidi Sud e Isole

-Presidi Centro

-Presidi Nord Est

-Presidi Nord Ovest

-Consulenza e consigli

-Ronde Operaie

Links

Powered by bMachine Hosting by Argomedia.it